LA VARIAZIONE E LA NORMA: IL DIALETTO A NAPOLI NEL SETTECENTO