Tra impersonalità e autobiografismo: la morte della madre in Virginia Woolf