Arendt: la passione della compassione