Alano di Lilla e la teologia