Lucano e la "negazione per antitesi"