Motivi platonici e motivi aristotelici nella concezione della doppia energheia dell’Uno in Plotino