Il nichilismo sabbatiano come fenomeno politico