Un autografo cancelleresco di Coluccio Salutati