Come si parla del futuro nelle grammatiche di lingua spagnola per stranieri e nei manuali didattici che si usano in classe? Quali potrebbero essere le attività più efficaci per facilitare l’acquisizione del futuro? Queste sono le due domande che ci siamo posti nel momento di affrontare questo lavoro. La prima questione ci ha portato a costatare che i principali manuali esaminati presentano un’unica prospettiva d’analisi (semasiologica) sull’uso degli operatori grammaticali esaminati e non differenziano il valore profondo di un operatore nel sistema dagli effetti espressivi che esso può esprimere in un contesto determinato. Un corollario di queste lacune si manifesta nella mancata percezione del valore che nell’interpretazione degli effetti espressivi acquistano i dati del contesto e, in particolare, le dinamiche comunicative. Per questi motivi, nella seconda parte dell’articolo abbiamo avanzato una serie di proposte di esercitazione a partire dagli studi di Francisco Matte Bon sul funzionamento di alcuni degli operatori grammaticali coinvolti nell’espressione del futuro, il Futuro semplice, la Perifrasi “ir+a+infinito” e il Presente.

I modi di parlare del futuro nella didattica dello spagnolo: dai manuali all’aula

SOLIS GARCIA, Inmaculada
2006

Abstract

Come si parla del futuro nelle grammatiche di lingua spagnola per stranieri e nei manuali didattici che si usano in classe? Quali potrebbero essere le attività più efficaci per facilitare l’acquisizione del futuro? Queste sono le due domande che ci siamo posti nel momento di affrontare questo lavoro. La prima questione ci ha portato a costatare che i principali manuali esaminati presentano un’unica prospettiva d’analisi (semasiologica) sull’uso degli operatori grammaticali esaminati e non differenziano il valore profondo di un operatore nel sistema dagli effetti espressivi che esso può esprimere in un contesto determinato. Un corollario di queste lacune si manifesta nella mancata percezione del valore che nell’interpretazione degli effetti espressivi acquistano i dati del contesto e, in particolare, le dinamiche comunicative. Per questi motivi, nella seconda parte dell’articolo abbiamo avanzato una serie di proposte di esercitazione a partire dagli studi di Francisco Matte Bon sul funzionamento di alcuni degli operatori grammaticali coinvolti nell’espressione del futuro, il Futuro semplice, la Perifrasi “ir+a+infinito” e il Presente.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/1569134
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact