L’analisi disciplinare della tipologia contrattuale, di matrice comunitaria, evidenzia limiti di armonizzazione nonché una tutela debole nell’informazione pubblicitaria e nella rilevanza del collegamento negoziale tra finanziamento e fornitura del bene, a dispetto della progressione esponenziale della sua diffusione tra i consumatori. Il problema è verificare quanto il concorso di una pubblicità eventuale ma a contenuto uniformato e la selezione di informazioni precontrattuali mirate, oggetto della più recente direttiva comunitaria, realizzi l’obiettivo di maggiore trasparenza

Il credito al consumo

PIGNATARO, Gisella
2009

Abstract

L’analisi disciplinare della tipologia contrattuale, di matrice comunitaria, evidenzia limiti di armonizzazione nonché una tutela debole nell’informazione pubblicitaria e nella rilevanza del collegamento negoziale tra finanziamento e fornitura del bene, a dispetto della progressione esponenziale della sua diffusione tra i consumatori. Il problema è verificare quanto il concorso di una pubblicità eventuale ma a contenuto uniformato e la selezione di informazioni precontrattuali mirate, oggetto della più recente direttiva comunitaria, realizzi l’obiettivo di maggiore trasparenza
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/1974825
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact