L’epidemicità dei conflitti di interesse è al centro dell’analisi, con i suoi fattori mutageni più rilevanti: il principale dei quali è il rapporto tra Stato ed economia. Lo Stato non indirizza più l’economia, ma ne è condizionato al punto da dismettere alcune delle sue originarie funzioni di regolazione, tranne nei casi, frequenti, in cui esso assume il ruolo di curatore fallimentare’. Ciò altera la stessa natura democratica e liberale dei regimi politici contemporanei, che trova le sue radici nella prevalenza, di origine contrattualistica, dell’interesse generale sugli interessi frazionati e corporativi, o più precisamente nella sublimazione dei particolarismi nell’universale.

"Il diritto conta": conflitti di interessi, crisi finanziaria, mutazioni del diritto e della democrazia.

MANCUSO, Francesco
2010

Abstract

L’epidemicità dei conflitti di interesse è al centro dell’analisi, con i suoi fattori mutageni più rilevanti: il principale dei quali è il rapporto tra Stato ed economia. Lo Stato non indirizza più l’economia, ma ne è condizionato al punto da dismettere alcune delle sue originarie funzioni di regolazione, tranne nei casi, frequenti, in cui esso assume il ruolo di curatore fallimentare’. Ciò altera la stessa natura democratica e liberale dei regimi politici contemporanei, che trova le sue radici nella prevalenza, di origine contrattualistica, dell’interesse generale sugli interessi frazionati e corporativi, o più precisamente nella sublimazione dei particolarismi nell’universale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/3006701
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact