In questo capitolo si affronta il tema dell’assunzione di sostanze psicoattive da parte dei lavoratori nei contesti di lavoro e delle relative conseguenze in termini individuali e collettivi. Il contributo si sviluppa in due parti: una prima parte di carattere teorico che, facendo ricorso alla letteratura e alle ricerche di livello internazionale, pone enfasi sulle principali questioni relative a questa tematica, ed una seconda parte di discussione dei dati della ricerca limitatamente agli aspetti relativi alla “prossimità” con le sostanze illegali nel mondo del lavoro e al loro uso problematico.

Sostanze psicoattive, lavoro e uso problematico

MANGONE, Emiliana
2012

Abstract

In questo capitolo si affronta il tema dell’assunzione di sostanze psicoattive da parte dei lavoratori nei contesti di lavoro e delle relative conseguenze in termini individuali e collettivi. Il contributo si sviluppa in due parti: una prima parte di carattere teorico che, facendo ricorso alla letteratura e alle ricerche di livello internazionale, pone enfasi sulle principali questioni relative a questa tematica, ed una seconda parte di discussione dei dati della ricerca limitatamente agli aspetti relativi alla “prossimità” con le sostanze illegali nel mondo del lavoro e al loro uso problematico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/3107141
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact