Univocità vs. poliedricità della cultura di massa