Il contributo, che si inserisce in una più ampia analisi comparativa che ha riguardato Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Galles e Germania, analizza i profili di efficienza, nella duplice prospettiva ex ante ed ex post, degli strumenti di gestione della crisi previsti dall’ordinamento spagnolo. A tal fine, ex ante, si indaga l’incidenza derivante dalla previsione di incentivi e/o penalizzazioni a carico sia degli organi di governo dell’impresa sia dei creditori, volti a garantire un intervento tempestivo e, ex post, si analizzano variabili quali la durata e i costi del fallimento, nonché la percentuale media di soddisfacimento dei creditori.

Gli strumenti di gestione della crisi di impresa in Spagna

SENSINI, LUCA;
2012

Abstract

Il contributo, che si inserisce in una più ampia analisi comparativa che ha riguardato Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Galles e Germania, analizza i profili di efficienza, nella duplice prospettiva ex ante ed ex post, degli strumenti di gestione della crisi previsti dall’ordinamento spagnolo. A tal fine, ex ante, si indaga l’incidenza derivante dalla previsione di incentivi e/o penalizzazioni a carico sia degli organi di governo dell’impresa sia dei creditori, volti a garantire un intervento tempestivo e, ex post, si analizzano variabili quali la durata e i costi del fallimento, nonché la percentuale media di soddisfacimento dei creditori.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/3140540
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact