Carlomagno, la conversione dei Sassoni e il Westwerk di Corvey