Prendendo a riferimento alcune idee più recenti della moderna teoria dello sviluppo, il lavoro propone una chiave di lettura, o un framework teorico di riferimento, per l’analisi del nesso tra diffusione delle reti di associazioni di servizio e sviluppo locale. Si individuano sinteticamente gli elementi essenziali che caratterizzano il concetto di capitale sociale ed il ruolo che ad esso viene attribuito dalla teoria economica quale fondamentale fattore immateriale dello sviluppo economico e, con riferimento ai legami tra accumulazione del capitale sociale e sviluppo, si evidenziano i motivi che permettono di attribuire un ruolo rilevante alla diffusione delle reti di associazioni di servizio, come driver dell’accumulazione di capitale sociale e, conseguentemente, dei processi di sviluppo economico dei territori. In particolare si esamina il contributo diretto, in termini di produzione di beni pubblici e di beni relazionali, che la diffusione ed il rafforzamento delle reti di associazioni di servizio può dare al superamento dei diversi tipi di trappola della povertà ad esempio nel Mezzogiorno d’Italia, discutendo in conclusione alcune implicazioni relative ai modelli di governance e di organizzazione delle associazioni di servizio e del loro rapporto con le altre istituzioni pubbliche e private che operano nei territori.

Oltre le trappole della povertà? Associazioni di servizio, capitale sociale e sviluppo

AMENDOLA, Adalgiso;GAROFALO, Maria Rosaria
2012-01-01

Abstract

Prendendo a riferimento alcune idee più recenti della moderna teoria dello sviluppo, il lavoro propone una chiave di lettura, o un framework teorico di riferimento, per l’analisi del nesso tra diffusione delle reti di associazioni di servizio e sviluppo locale. Si individuano sinteticamente gli elementi essenziali che caratterizzano il concetto di capitale sociale ed il ruolo che ad esso viene attribuito dalla teoria economica quale fondamentale fattore immateriale dello sviluppo economico e, con riferimento ai legami tra accumulazione del capitale sociale e sviluppo, si evidenziano i motivi che permettono di attribuire un ruolo rilevante alla diffusione delle reti di associazioni di servizio, come driver dell’accumulazione di capitale sociale e, conseguentemente, dei processi di sviluppo economico dei territori. In particolare si esamina il contributo diretto, in termini di produzione di beni pubblici e di beni relazionali, che la diffusione ed il rafforzamento delle reti di associazioni di servizio può dare al superamento dei diversi tipi di trappola della povertà ad esempio nel Mezzogiorno d’Italia, discutendo in conclusione alcune implicazioni relative ai modelli di governance e di organizzazione delle associazioni di servizio e del loro rapporto con le altre istituzioni pubbliche e private che operano nei territori.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11386/3891571
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact