La verosimiglianza filosofica: per una riconsiderazione dell'eikos in Platone