La stabilità del dipendente pubblico: un "mito" che non conosce crisi