«Nobilissima perfezione». La gioventute di Dante e la dottrina della perfectio nel Convivio