Alfonso Catania ha dedicato il proprio impegno intellettuale all’elaborazione di una teoria normativistica che fosse capace di comprendere la dimensione dell’effettività del fenomeno giuridico. Rimasto sempre fedele al positivismo metodologico, egli ha disegnato il proprio itinerario di studioso rielaborando in maniera critica e originale alcuni dei concetti fondamentali della filosofia del diritto ottocentesca e novecentesca. Sarebbe tuttavia profondamente sbagliato dedurre da questa premessa che Catania abbia tracciato il proprio percorso teorico seguendo i sicuri binari che la tradizionale teoria generale del diritto gli indicava. Nel tentativo di rielaborare il modello ordinamentale di Hans Kelsen, Alfonso Catania ha attribuito un ruolo fondamentale al concetto di riconoscimento di Herbert Hart e più in generale ha dedicato al pensiero hartiano una lunga serie di studi esemplari per chiarezza e rigore. Altrettanto determinante è stata però anche la sua riflessione relativa a un altro concetto — quello di decisione —, che nel linguaggio filosofico-giuridico è invece comunemente interpretato come antitetico a qualsiasi forma di positivismo. Potrebbe stupire che un autore così fermo nella scelta del normativismo abbia voluto inserire in una costruzione teorica d’ispirazione kelseniana il concetto di decisione. Ma è proprio su questa base che si può valutare l’originalità del pensiero di Alfonso Catania.

Il momento della decisione. Sul normativismo ben temperato di Alfonso Catania

PIETROPAOLI, STEFANO
2013

Abstract

Alfonso Catania ha dedicato il proprio impegno intellettuale all’elaborazione di una teoria normativistica che fosse capace di comprendere la dimensione dell’effettività del fenomeno giuridico. Rimasto sempre fedele al positivismo metodologico, egli ha disegnato il proprio itinerario di studioso rielaborando in maniera critica e originale alcuni dei concetti fondamentali della filosofia del diritto ottocentesca e novecentesca. Sarebbe tuttavia profondamente sbagliato dedurre da questa premessa che Catania abbia tracciato il proprio percorso teorico seguendo i sicuri binari che la tradizionale teoria generale del diritto gli indicava. Nel tentativo di rielaborare il modello ordinamentale di Hans Kelsen, Alfonso Catania ha attribuito un ruolo fondamentale al concetto di riconoscimento di Herbert Hart e più in generale ha dedicato al pensiero hartiano una lunga serie di studi esemplari per chiarezza e rigore. Altrettanto determinante è stata però anche la sua riflessione relativa a un altro concetto — quello di decisione —, che nel linguaggio filosofico-giuridico è invece comunemente interpretato come antitetico a qualsiasi forma di positivismo. Potrebbe stupire che un autore così fermo nella scelta del normativismo abbia voluto inserire in una costruzione teorica d’ispirazione kelseniana il concetto di decisione. Ma è proprio su questa base che si può valutare l’originalità del pensiero di Alfonso Catania.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11386/4020852
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact