L'A. pone in luce i presupposti dell'AdS, evidenziando come la disciplina di cui alla L. 6/2004 non offra una portezione "paralizzante" ma, piuttosto, attiva della persona che si trova in una situazione di non autonomia, a causa di una malattia o infermità fisica o psichica, che sia di carattere temporaneo ovvero permanente. La ricostruzione offerta mette in evidenza come il nuovo istituto tenda a sovrapporsi a quelli tradizionali dell'interdizione e dell'inabilitazione, rappresentandone una possibile alternativa.

Amministrazione di Sostegno - I presupposti di diritto

ZAMBRANO, Virginia
2013

Abstract

L'A. pone in luce i presupposti dell'AdS, evidenziando come la disciplina di cui alla L. 6/2004 non offra una portezione "paralizzante" ma, piuttosto, attiva della persona che si trova in una situazione di non autonomia, a causa di una malattia o infermità fisica o psichica, che sia di carattere temporaneo ovvero permanente. La ricostruzione offerta mette in evidenza come il nuovo istituto tenda a sovrapporsi a quelli tradizionali dell'interdizione e dell'inabilitazione, rappresentandone una possibile alternativa.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11386/4199882
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact