L'esegesi dell'art. 407 c.c. è compiuta nella prospettiva di evidenziare il rilievo di talune scelte del legislatore della l.6/2004 che caratterizzano la dinamica procedimentale del neo istituto.In quest'ottica si prendono in esame le condizioni di audizione del disabile, quale perno dell'istruzione probatoria del procedimento.

L'audizione dell'interessato

ZAMBRANO, Virginia
2013

Abstract

L'esegesi dell'art. 407 c.c. è compiuta nella prospettiva di evidenziare il rilievo di talune scelte del legislatore della l.6/2004 che caratterizzano la dinamica procedimentale del neo istituto.In quest'ottica si prendono in esame le condizioni di audizione del disabile, quale perno dell'istruzione probatoria del procedimento.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11386/4199883
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact