Lo studio, fondandosi sulla documentazione delle necropoli, approfondisce in prospettiva diacronica i processi di mobilità che interessano l'insediamento etrusco-campano di Pontecagnano dall'Età del Ferro al V sec. a.C. Il centro antico rivela una capacità di attrazione di lungo periodo che si manifesta sia nell'ambito dei circuiti di circolazione tirrenica sia nei confronti delle comunità italiche di area medio-adriatica e di area irpina, enotria e sannitica.

Mobilità nella Campania preromana: il caso di Pontecagnano.

CERCHIAI, Luca
2013

Abstract

Lo studio, fondandosi sulla documentazione delle necropoli, approfondisce in prospettiva diacronica i processi di mobilità che interessano l'insediamento etrusco-campano di Pontecagnano dall'Età del Ferro al V sec. a.C. Il centro antico rivela una capacità di attrazione di lungo periodo che si manifesta sia nell'ambito dei circuiti di circolazione tirrenica sia nei confronti delle comunità italiche di area medio-adriatica e di area irpina, enotria e sannitica.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4249453
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact