Le aspirazioni del patriziato napoletano tra modello feudale e demanialità. Il caso di Cava