All'inizio del XXI secolo, con la nuova Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute, il MIUR si è trovato ad affrontare un fenomeno complesso come l’ICF, fenomeno emerso dalla nuova lettura che l’Organizzazione Mondiale della Sanità, quale organo di emanazione, attribuiva al concetto di salute. Ma quali sono i principi dell’ICF? E quanto dista questo scenario culturale, sul piano dell’applicabilità, dalle nostre realtà scolastiche? A queste e altre domande risponde il volume, prendendo le mosse dalle diverse proposte avanzate in letteratura, al fine di esaminare i presupposti che stanno determinando, anche in Italia, il passaggio a un modello inclusivo e descrivendo modalità di realizzazione e risultati del progetto di ricerca-azione sul tema promosso dal I Circolo Didattico «Amanzio» di Marano di Napoli. Collante giustificativo per il successo dell’applicazione del modello ICF è il forte dialogo tra le istituzioni sociali deputate alla formazione. L’intento è quello di analizzare gli scenari dell’inclusione, per poi riflettere sulle strategie necessarie per fronteggiare le criticità che emergono nel sistema educativo italiano, soprattutto alla luce della recente normativa ministeriale sui BES, senza trascurare la questione del ruolo e del profilo formativo dei docenti curricolari e di sostegno.

ICF e Scuola. Dalla Sinergia istituzionale al progetto di vita

GOMEZ PALOMA, FILIPPO
2013

Abstract

All'inizio del XXI secolo, con la nuova Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute, il MIUR si è trovato ad affrontare un fenomeno complesso come l’ICF, fenomeno emerso dalla nuova lettura che l’Organizzazione Mondiale della Sanità, quale organo di emanazione, attribuiva al concetto di salute. Ma quali sono i principi dell’ICF? E quanto dista questo scenario culturale, sul piano dell’applicabilità, dalle nostre realtà scolastiche? A queste e altre domande risponde il volume, prendendo le mosse dalle diverse proposte avanzate in letteratura, al fine di esaminare i presupposti che stanno determinando, anche in Italia, il passaggio a un modello inclusivo e descrivendo modalità di realizzazione e risultati del progetto di ricerca-azione sul tema promosso dal I Circolo Didattico «Amanzio» di Marano di Napoli. Collante giustificativo per il successo dell’applicazione del modello ICF è il forte dialogo tra le istituzioni sociali deputate alla formazione. L’intento è quello di analizzare gli scenari dell’inclusione, per poi riflettere sulle strategie necessarie per fronteggiare le criticità che emergono nel sistema educativo italiano, soprattutto alla luce della recente normativa ministeriale sui BES, senza trascurare la questione del ruolo e del profilo formativo dei docenti curricolari e di sostegno.
9788859005018
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4253671
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact