La nobiltà meridionale tra manifattura e rendita feudale: il caso di Principato Citra nel XVIII secolo