La persona come idea regolativa del farsi educativo e della sua narrabilità pedagogica