Gli autori esaminano il processo di romanizzazione in Campania soffermandosi su due aree della regione: il golfo di Salerno con Pontecagnao e Paestum e l'area beneventana. Nel contributo gli autori affrontano i processi di trasformazione delle città e dei territori di Benevanto e Paestum e le carrateristiche morfotipologiche della documentazione materiale al fine di cogliere aspetti di continuità e discontinuità di occupazione e produzione all'interno dei cambiamenti culturali che avvengono tra IV e III secolo a.C. in particolare nella fase che coincide con la deduzione delle coloniie di Paestume e Benevanto e della fondazione di Picentia.

Continuità e trasformazioni attraverso l’analisi di due aree campione: il territorio beneventano e il Golfo di Salerno

Longo, Fausto;Santoriello, Alfonso;Serritella, Antonia
2015

Abstract

Gli autori esaminano il processo di romanizzazione in Campania soffermandosi su due aree della regione: il golfo di Salerno con Pontecagnao e Paestum e l'area beneventana. Nel contributo gli autori affrontano i processi di trasformazione delle città e dei territori di Benevanto e Paestum e le carrateristiche morfotipologiche della documentazione materiale al fine di cogliere aspetti di continuità e discontinuità di occupazione e produzione all'interno dei cambiamenti culturali che avvengono tra IV e III secolo a.C. in particolare nella fase che coincide con la deduzione delle coloniie di Paestume e Benevanto e della fondazione di Picentia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4414062
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact