A partire dalla seconda metà del XIX secolo i processi di innovazione tecnologica ridisegnano il volto della città ottocentesca, trasformandola in un nuovo organismo sociale: la metropoli moderna. Nuovi mezzi di trasporto e canali di comunicazione alterano profondamente la fisionomia del tessuto urbano, ampliandone a dismisura gli spazi, dilatandone i confini e modificando le relazioni sociali al suo interno. Tali fenomeni, che investono l’Europa e gli Stati Uniti, si manifestano nella maniera più eclatante a Londra, la città che più di ogni altra sembra incarnare lo spirito della modernità, tanto da indurre Ford Madox Ford a definirla epitome stessa del moderno. Muovendo da tali premesse, il saggio analizza due testi “The Soul of London” di Ford Madox Ford e “London: A Book of Aspects” di Arthur Symons. Pubblicati rispettivamente nel 1905 e nel 1908, i due travel essays sono legati da profonde affinità tematiche e di linguaggio e assumono valore paradigmatico in quanto esemplificativi di una sostanziale ambivalenza nei confronti dei cambiamenti determinati dall’introduzione delle nuove tecnologie e dalle loro ripercussioni sul piano della rappresentazione. Se nel testo fordiano, ad esempio, la presenza di mezzi di trasporto come l’omnibus a motore o l’automobile dà luogo a una moltiplicazione di piani prospettici e apre il campo a inedite possibilità di visione, nel saggio di Symons la tecnologia sembra , paradossalmente, ridurre e impoverire la gamma di quelle stesse possibilità di visione e di rappresentazione. Ad accomunare i due autori è comunque la ricerca di nuovi codici espressivi, una ricerca che trova nel linguaggio delle arti figurative, a partire dall’esperienza dell’impressionismo pittorico, un proprio ineludibile quanto problematico modello di riferimento e che, almeno in Ford, prelude alle più radicali sperimentazioni moderniste.

"'Accumulating impressions': Londra nella scrittura di Ford Madox Ford e Arthur Symons

LOPS, Marina
2014

Abstract

A partire dalla seconda metà del XIX secolo i processi di innovazione tecnologica ridisegnano il volto della città ottocentesca, trasformandola in un nuovo organismo sociale: la metropoli moderna. Nuovi mezzi di trasporto e canali di comunicazione alterano profondamente la fisionomia del tessuto urbano, ampliandone a dismisura gli spazi, dilatandone i confini e modificando le relazioni sociali al suo interno. Tali fenomeni, che investono l’Europa e gli Stati Uniti, si manifestano nella maniera più eclatante a Londra, la città che più di ogni altra sembra incarnare lo spirito della modernità, tanto da indurre Ford Madox Ford a definirla epitome stessa del moderno. Muovendo da tali premesse, il saggio analizza due testi “The Soul of London” di Ford Madox Ford e “London: A Book of Aspects” di Arthur Symons. Pubblicati rispettivamente nel 1905 e nel 1908, i due travel essays sono legati da profonde affinità tematiche e di linguaggio e assumono valore paradigmatico in quanto esemplificativi di una sostanziale ambivalenza nei confronti dei cambiamenti determinati dall’introduzione delle nuove tecnologie e dalle loro ripercussioni sul piano della rappresentazione. Se nel testo fordiano, ad esempio, la presenza di mezzi di trasporto come l’omnibus a motore o l’automobile dà luogo a una moltiplicazione di piani prospettici e apre il campo a inedite possibilità di visione, nel saggio di Symons la tecnologia sembra , paradossalmente, ridurre e impoverire la gamma di quelle stesse possibilità di visione e di rappresentazione. Ad accomunare i due autori è comunque la ricerca di nuovi codici espressivi, una ricerca che trova nel linguaggio delle arti figurative, a partire dall’esperienza dell’impressionismo pittorico, un proprio ineludibile quanto problematico modello di riferimento e che, almeno in Ford, prelude alle più radicali sperimentazioni moderniste.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4414255
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact