Il giudice in bilico. Tra tutela del diritto e considerazione del fatto