Un biliancio, una proposta. A proposito di un libro interminabile