Il contributo costituisce una messa a punto critica dello stato delle conoscenze sul corpus iconografico delle cd. 'stele felsinee' di Bologna. Il lavoro si articola in due parti: nella prima (pp. 187-205), ad opera di G. Sassatelli, si approfondisce il rapporto tra le stele e la comunità etrusca di Bologna, soprattutto valorizzando la relazione tra monumenti funebri e contesto tombale; la seconda (pp. 206-09), ad opera di L. Cerchiai, è dedicata all'analisi del corpus delle stele come sistema semantico.

Le stele felsinee: invenzione e uso dell'immaginario tra artigiani e committenza

CERCHIAI, Luca
2014

Abstract

Il contributo costituisce una messa a punto critica dello stato delle conoscenze sul corpus iconografico delle cd. 'stele felsinee' di Bologna. Il lavoro si articola in due parti: nella prima (pp. 187-205), ad opera di G. Sassatelli, si approfondisce il rapporto tra le stele e la comunità etrusca di Bologna, soprattutto valorizzando la relazione tra monumenti funebri e contesto tombale; la seconda (pp. 206-09), ad opera di L. Cerchiai, è dedicata all'analisi del corpus delle stele come sistema semantico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11386/4566057
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact