«Vegno del loco ove tornar disio». Perfezione di natura e desiderio di Dio in Dante