Fotografia come studio performativo del territorio e del paesaggio, anche sonoro, di un contesto culturale particolare, quello del comprensorio dei Monti Picentini nel salernitano. La prospettiva antropologica si interseca con le ricerche del sound artist inglese Angus Carlyle e con le immagini dei fotografi che hanno partecipato al progetto "Viso come territorio".

«Antropologia, fotografia, territorio»

ESPOSITO, Vincenzo
2012

Abstract

Fotografia come studio performativo del territorio e del paesaggio, anche sonoro, di un contesto culturale particolare, quello del comprensorio dei Monti Picentini nel salernitano. La prospettiva antropologica si interseca con le ricerche del sound artist inglese Angus Carlyle e con le immagini dei fotografi che hanno partecipato al progetto "Viso come territorio".
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4628658
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact