Amicizia, ospitalità, estraneità in “Der blonde Eckbert” di Ludwig Tieck