Il tema della sostenibilità innovativa viene indagato, in questo lavoro, esaminando le relazioni che si instaurano tra territorio ed eventi culturali per lo sviluppo turistico locale. Pertanto, l'analisi si propone di misurare, nonostante la carenza di strumenti statistici, gli effetti diretti e indotti del settore "culturale creativo", in particolare del Giffoni Film Festival, nel territorio provinciale di Salerno. A tal fine si scelgono cinque ambiti di dinamiche territoriali diverse sebbene fortemente interconnesse: apertura territoriale, vivibilità ambientale, sviluppo imprenditoriale, turismo e paesaggio. Per ogni ambito viene selezionato un insieme coeso di azioni ritenute significative in quanto la loro implementazione meglio permette al sistema locale di rispondere agli obiettivi di funzionalità, efficienza, qualità della vita, equità e coesione sociale da tempo assunti, nei documenti programmatici europei, come indicatori dello sviluppo. I risultati dell'indagine sui processi di internazionalizzazione e sugli impatti territoriali del Giffoni Film Festival sembrano attestare che: se, da una parte, è incontestabile l'acquisizione di visibilità nazionale e internazionale del Festival e del territorio; dall'altra, però, il meccanismo virtuoso del "potere rigenerativo della cultura", sebbene innestato, non sembra avere ancora maturato una reale integrazione sistemica del tessuto provinciale salernitano. A ben vedere, le tendenze allo spontaneismo, alla frammentazione e alla sovrapposizione delle iniziative sono ancora presenti nell'area picentina per l'assenza di un soggetto leader, ampiamente condiviso, che svolga funzioni di pianificazione, attuazione, controllo e revisione delle visioni strategiche sia del territorio sub-regionale sia dei singoli componenti strutturali. I dati socio-economici del comprensorio picentino appaiono essere indicativi di una certa sensibilità istituzionale piuttosto che di una consapevolezza maturata tra gli operatori locali che, invece, risulterebbe indispensabile alla costituzione di un sistema di offerta turistica realmente integrato su cui fondare lo sviluppo del turismo creativo.

Gli eventi culturali per la valorizzazione del territorio. Il caso del festival di Giffoni.

VITA, Annunziata
2015

Abstract

Il tema della sostenibilità innovativa viene indagato, in questo lavoro, esaminando le relazioni che si instaurano tra territorio ed eventi culturali per lo sviluppo turistico locale. Pertanto, l'analisi si propone di misurare, nonostante la carenza di strumenti statistici, gli effetti diretti e indotti del settore "culturale creativo", in particolare del Giffoni Film Festival, nel territorio provinciale di Salerno. A tal fine si scelgono cinque ambiti di dinamiche territoriali diverse sebbene fortemente interconnesse: apertura territoriale, vivibilità ambientale, sviluppo imprenditoriale, turismo e paesaggio. Per ogni ambito viene selezionato un insieme coeso di azioni ritenute significative in quanto la loro implementazione meglio permette al sistema locale di rispondere agli obiettivi di funzionalità, efficienza, qualità della vita, equità e coesione sociale da tempo assunti, nei documenti programmatici europei, come indicatori dello sviluppo. I risultati dell'indagine sui processi di internazionalizzazione e sugli impatti territoriali del Giffoni Film Festival sembrano attestare che: se, da una parte, è incontestabile l'acquisizione di visibilità nazionale e internazionale del Festival e del territorio; dall'altra, però, il meccanismo virtuoso del "potere rigenerativo della cultura", sebbene innestato, non sembra avere ancora maturato una reale integrazione sistemica del tessuto provinciale salernitano. A ben vedere, le tendenze allo spontaneismo, alla frammentazione e alla sovrapposizione delle iniziative sono ancora presenti nell'area picentina per l'assenza di un soggetto leader, ampiamente condiviso, che svolga funzioni di pianificazione, attuazione, controllo e revisione delle visioni strategiche sia del territorio sub-regionale sia dei singoli componenti strutturali. I dati socio-economici del comprensorio picentino appaiono essere indicativi di una certa sensibilità istituzionale piuttosto che di una consapevolezza maturata tra gli operatori locali che, invece, risulterebbe indispensabile alla costituzione di un sistema di offerta turistica realmente integrato su cui fondare lo sviluppo del turismo creativo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4647618
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact