Il saggio ha come obiettivo di illustrare come Anselmo mostri, in tutta la sua produzione, una costante attenzione pedagogica, che si manifesta nelle scelte linguistiche, nelle strumentazioni argomentative utilizzate e, più in generale, nell'approccio sempre rivolto a verificare il grado di comprensione dei suoi 'discipuli' (nella maggior parte dei casi 'fratres' che condividevano con lui l'esperienza monastica) dei contenuti di volta in volta oggetto delle sue opere

'Si vis, quaeramus quod sit veritas'. Anselmo e il modello pedagogico monastico

BISOGNO, Armando
2017

Abstract

Il saggio ha come obiettivo di illustrare come Anselmo mostri, in tutta la sua produzione, una costante attenzione pedagogica, che si manifesta nelle scelte linguistiche, nelle strumentazioni argomentative utilizzate e, più in generale, nell'approccio sempre rivolto a verificare il grado di comprensione dei suoi 'discipuli' (nella maggior parte dei casi 'fratres' che condividevano con lui l'esperienza monastica) dei contenuti di volta in volta oggetto delle sue opere
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4682173
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact