La filosofia tra storia e interrogazione teorica