In questa presentazione orale è stata discussa la procedura proteomica per l'individuazione della proteina PDI come miglior partner del derivato calixarenico selezionato. Sono stati evidenziati i passaggi sperimentali come l'ancoraggio alla matrice, l'incubazione con il lisato cellulare di cellule HeLa e infine il lavaggio, elettroforesi e analisi proteomica delle bande selezionate, fino a individuare la PDI come migliore proteina più affine al calixarene recettore progettato.

Biomolecular Recognition with Calixarene Derivatives by a MS-Based Chemoproteomic Approach

GAETA, CARMINE;TOMMASONE, STEFANO;TALOTTA, CARMEN;MARGARUCCI, LUIGI;MONTI, Maria Chiara;CASAPULLO, Agostino;NERI, Placido
2017

Abstract

In questa presentazione orale è stata discussa la procedura proteomica per l'individuazione della proteina PDI come miglior partner del derivato calixarenico selezionato. Sono stati evidenziati i passaggi sperimentali come l'ancoraggio alla matrice, l'incubazione con il lisato cellulare di cellule HeLa e infine il lavaggio, elettroforesi e analisi proteomica delle bande selezionate, fino a individuare la PDI come migliore proteina più affine al calixarene recettore progettato.
978-989-99639-4-8
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4687998
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact