In Europa, gli eventi alluvionali stanno mostrando una preoccupante tendenza alla crescita, per severità e frequenza, rispetto al passato. In particolare, i Paesi del Mediterraneo e, con essi, l’Italia si sono rivelati essere tra le regioni più vulnerabili da questo punto di vista . Le cause dell’aumento dell’ occorrenza di tali fenomeni calamitosi sono da ricercarsi nei cambiamenti climatici che si manifestano con eventi meteorici estremi sempre più frequenti ma anche nell’elevata antropizzazione e impermeabilizzazione del territorio che limitando i fenomeni di infiltrazione della pioggia nel terreno, portano ad un aumento del deflusso superficiale. Questo lavoro si propone di analizzare la variazione dell’ uso del suolo e il mutamento della condizione climatica, quali cause dominanti dell’ innesco di eventi alluvionali nell’ambito del bacino peri-urbano della Solofrana. Mediante l’ elaborazione di due set di immagini SAR (Synthetic Aperture Radar) relative agli anni 1995 e 2016 e afferenti all’ area di studio, è stato possibile valutarne l’evoluzione nel tempo della superficie edificata mentre con lo studio dei trend temporali delle precipitazioni nel bacino oggetto di analisi mediante i test statistici di Pearson, Mann-Kendal e Sen, si è investigato il ruolo ricoperto della variazione climatica nella crescente frequenza di occorrenza di tali eventi.

Analisi dei cambiamenti climatici e di uso del suolo in un bacino peri-urbano prono al rischio idrogeologico

MOBILIA, MIRKA;A. Longobardi;
2018

Abstract

In Europa, gli eventi alluvionali stanno mostrando una preoccupante tendenza alla crescita, per severità e frequenza, rispetto al passato. In particolare, i Paesi del Mediterraneo e, con essi, l’Italia si sono rivelati essere tra le regioni più vulnerabili da questo punto di vista . Le cause dell’aumento dell’ occorrenza di tali fenomeni calamitosi sono da ricercarsi nei cambiamenti climatici che si manifestano con eventi meteorici estremi sempre più frequenti ma anche nell’elevata antropizzazione e impermeabilizzazione del territorio che limitando i fenomeni di infiltrazione della pioggia nel terreno, portano ad un aumento del deflusso superficiale. Questo lavoro si propone di analizzare la variazione dell’ uso del suolo e il mutamento della condizione climatica, quali cause dominanti dell’ innesco di eventi alluvionali nell’ambito del bacino peri-urbano della Solofrana. Mediante l’ elaborazione di due set di immagini SAR (Synthetic Aperture Radar) relative agli anni 1995 e 2016 e afferenti all’ area di studio, è stato possibile valutarne l’evoluzione nel tempo della superficie edificata mentre con lo studio dei trend temporali delle precipitazioni nel bacino oggetto di analisi mediante i test statistici di Pearson, Mann-Kendal e Sen, si è investigato il ruolo ricoperto della variazione climatica nella crescente frequenza di occorrenza di tali eventi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4715834
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact