La natura degli oggetti (incisioni, stampe, disegni, dipinti e carte dedicate alla “riscoperta” di Paestum e al viaggio nella Campania meridionale tra XVIII e XIX secolo) conservati nelle raccolte del Museo del Grand Tour, oggi riallestite solo in parte e in una nuova sede, invita alla riflessione sul museo come motore di integrazione tra realtà geografica e naturale, monumenti e aspettative della comunità, e «centro di responsabilità» per il patrimonio e il paesaggio.

Itinerari culturali. Le immagini di Paestum nelle raccolte del Museo del Grand Tour

Antonella Trotta
2019-01-01

Abstract

La natura degli oggetti (incisioni, stampe, disegni, dipinti e carte dedicate alla “riscoperta” di Paestum e al viaggio nella Campania meridionale tra XVIII e XIX secolo) conservati nelle raccolte del Museo del Grand Tour, oggi riallestite solo in parte e in una nuova sede, invita alla riflessione sul museo come motore di integrazione tra realtà geografica e naturale, monumenti e aspettative della comunità, e «centro di responsabilità» per il patrimonio e il paesaggio.
9788865574485
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11386/4730046
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact