L'articolo è parte di un lavoro presentato al Convegno Internazionale sulla Storia della Medicina, tenutosi a Tempere (Finlandia) ad agosto del 2013, articolato in due parti, una storica ed una archeologica. Quella qui pubblicata è relativa al discorso sul contributo dell'archeologia medievale alla conoscenza di alcune malattie come la lebbra e la malaria, non facilmente distinguibili sui resti in assenza di esperti paleopatologici.

Different levels of medical knowledge in the multicultured Southern Italy. L'apporto dell'archeologia

Fiorillo Rosa
2019

Abstract

L'articolo è parte di un lavoro presentato al Convegno Internazionale sulla Storia della Medicina, tenutosi a Tempere (Finlandia) ad agosto del 2013, articolato in due parti, una storica ed una archeologica. Quella qui pubblicata è relativa al discorso sul contributo dell'archeologia medievale alla conoscenza di alcune malattie come la lebbra e la malaria, non facilmente distinguibili sui resti in assenza di esperti paleopatologici.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4730366
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact