The theme of identity/alterity never ceases to be topical, especially in a cultural climate that inter-ethnically colours this issue. The relationship that grips identity and alterity with a view to its recognition is a cogent question, a thinking event, in the words of Ricoeur. Moving from the hermeneutics of the self, retracing the recognition path marked by Ricoeur – who critically rereads Hegel through Honneth – this paper aims to rethink filiation and educational relationship in the interstice between gift, duel and gratitude (reconnaissance).

Il tema dell’identità/alterità non cessa di essere attuale, soprattutto in una temperie culturale che colora interetnicamente la questione. La relazione che tiene avvinte identità e alterità nella prospettiva del riconoscimento è una questione cogente, un evento di pensiero, direbbe Ricœur. Muovendo dall’ermeneutica del sé, ripercorrendo il sentiero del riconoscimento tracciato da Ricœur – che rilegge criticamente Hegel attraverso Honneth – il contributo intende ripensare la filiazione e la relazione educativa nell’interstizio tra dono, duello e gratitudine (reconnaissance).

Il duello e la gratitudine. Ripensare la relazione educativa attraverso l’ermeneutica del sé e il parcours del riconoscimento di Paul Ricœur

Martino Paola
2020-01-01

Abstract

Il tema dell’identità/alterità non cessa di essere attuale, soprattutto in una temperie culturale che colora interetnicamente la questione. La relazione che tiene avvinte identità e alterità nella prospettiva del riconoscimento è una questione cogente, un evento di pensiero, direbbe Ricœur. Muovendo dall’ermeneutica del sé, ripercorrendo il sentiero del riconoscimento tracciato da Ricœur – che rilegge criticamente Hegel attraverso Honneth – il contributo intende ripensare la filiazione e la relazione educativa nell’interstizio tra dono, duello e gratitudine (reconnaissance).
978-88-945030-0-5
The theme of identity/alterity never ceases to be topical, especially in a cultural climate that inter-ethnically colours this issue. The relationship that grips identity and alterity with a view to its recognition is a cogent question, a thinking event, in the words of Ricoeur. Moving from the hermeneutics of the self, retracing the recognition path marked by Ricoeur – who critically rereads Hegel through Honneth – this paper aims to rethink filiation and educational relationship in the interstice between gift, duel and gratitude (reconnaissance).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11386/4748420
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact