Nel 1824 appariva a Londra Life and Times of Salvator Rosa, la prima biografia in lingua inglese sul pittore napoletano e l’ultima fatica editoriale della scrittrice irlandese Lady Sidney Morgan, che la pubblicava dopo un viaggio in Italia, una ricognizione delle fonti e una ricerca nelle collezioni britanniche. Per la critica più avvertita il volume era il caso su cui misurare le ambiguità, gli eccessi e le potenzialità di un genere, quello della biografia artistica, che nel campo (prevalentemente maschile) del discorso sull’arte prometteva di essere il luogo privilegiato dell’affermazione professionale delle scrittrici.

Vite esemplari. Lady Sydney Morgan e Salvator Rosa

antonella trotta
2020-01-01

Abstract

Nel 1824 appariva a Londra Life and Times of Salvator Rosa, la prima biografia in lingua inglese sul pittore napoletano e l’ultima fatica editoriale della scrittrice irlandese Lady Sidney Morgan, che la pubblicava dopo un viaggio in Italia, una ricognizione delle fonti e una ricerca nelle collezioni britanniche. Per la critica più avvertita il volume era il caso su cui misurare le ambiguità, gli eccessi e le potenzialità di un genere, quello della biografia artistica, che nel campo (prevalentemente maschile) del discorso sull’arte prometteva di essere il luogo privilegiato dell’affermazione professionale delle scrittrici.
978-88-6557-482-9
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11386/4750886
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact