L'autrice ricostruisce il legame tra gli storici dell'arte Adolfo Venturi e Pietro Toesca tra gli anni 1900 e 1942, intrecciato dapprima nei ruoli di docente e allievo della Scuola di Perfezionamento in Storia dell'arte dell'Università di Roma e cresciuto nel tempo con Toesca che a sua volte diviene esponente di spicco della scuola venturiana e poi baluardo di metodo e di insegnamento ricoprendo la cattedra di Storia dell'arte medievale e del Rinascimento alla Sapienza.

"Da quel giorno delle sue prime accoglienze l'ho seguito fino alla fine". Pietro Toesca e Adolfo Venturi

Lorizzo Loredana
2020

Abstract

L'autrice ricostruisce il legame tra gli storici dell'arte Adolfo Venturi e Pietro Toesca tra gli anni 1900 e 1942, intrecciato dapprima nei ruoli di docente e allievo della Scuola di Perfezionamento in Storia dell'arte dell'Università di Roma e cresciuto nel tempo con Toesca che a sua volte diviene esponente di spicco della scuola venturiana e poi baluardo di metodo e di insegnamento ricoprendo la cattedra di Storia dell'arte medievale e del Rinascimento alla Sapienza.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4762588
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact