A oltre cinquant'anni dalla "rivoluzione culturale" di Lucio Gambi, la Geografia in Italia è ancora in cerca di una sua identità epistemologica riconosciuta. Il contributo, dopo avere tracciato un quadro della situazione attuale degli studi geografici, presenta l'esempio della scuola geografica salernitana, saldamente ancorata ai concetti chiave della disciplina ma aperta verso nuove forme di sperimentazione e ricerca.

Il futuro remoto della ricerca e didattica della Geografia. Il contributo della scuola salernitana.

Siniscalchi Silvia
2021

Abstract

A oltre cinquant'anni dalla "rivoluzione culturale" di Lucio Gambi, la Geografia in Italia è ancora in cerca di una sua identità epistemologica riconosciuta. Il contributo, dopo avere tracciato un quadro della situazione attuale degli studi geografici, presenta l'esempio della scuola geografica salernitana, saldamente ancorata ai concetti chiave della disciplina ma aperta verso nuove forme di sperimentazione e ricerca.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4768327
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact