Gli Ospedali Riuniti “Giovanni di Dio e Ruggi di Aragona” di Salerno sono un complesso di edi-fici per la cura realizzati nella città campana agli inizi del XX secolo e presto divenuti architettura di riferimento tra le due guerre. Gli edifici hanno rappresentato agli inizi del Novecento il luogo di sperimentazione, studio e cura delle malattie allora più diffuse o sconosciute, dando un vistoso impulso al progredire della scienza e della medicina in anni ricchi di innovazioni e ricerche. Il presente contributo, dopo un focus iniziale sui luoghi di cura a Salerno, raccoglie tutti i progetti per gli Ospedali Riuniti, a partire dal 1909 quando fu depositato il primo progetto a firma degli Ingegneri Donzelli e Toma fino al 2005 quando furono eseguiti i lavori di ristrutturazione, risa-namento, ammodernamento energetico e funzionale. Attraverso l’analisi dei progetti nelle loro declinazioni tecnico-grafiche e tramite una puntuale ricostruzione storica, è possibile apprezzare le intenzioni iniziali di committenti e progettisti nonché comprendere l’evoluzione nel tempo del complesso ospedaliero e le sue caratteristiche costruttive, molte delle quali testimonianze uniche di una pratica del costruire volta alla sperimentazione tecnologica. Il testo è ricco di documenti di archivio, dettagli tecnici e restituzioni grafiche così da fornire una base scientifica e documentaria utile per futuri interventi di recupero e conservazione. Infatti, il recupero dei plessi oggi sottouti-lizzati o dismessi, che hanno soccorso la popolazione nei momenti più tragici della storia, diventa occasione di rigenerazione del patrimonio storico, con positivi impatti sul contesto urbano, e implementazione di maggiori risorse per fronteggiare le attuali emergenze. Infine, il caso studio offre l’occasione di sperimentare le potenzialità del Data Science in supporto alla pratica dell’architettura, per il confronto automatico di elaborati tecnici di progetti complessi risalenti a periodi storici diversi.

Evoluzione storica e caratterizzazione tecnologica degli Ospedali Riuniti di Salerno. Il recupero dei sanatori dismessi nell’attuale panorama emergenziale

Federica Ribera
;
Pasquale Cucco
2021

Abstract

Gli Ospedali Riuniti “Giovanni di Dio e Ruggi di Aragona” di Salerno sono un complesso di edi-fici per la cura realizzati nella città campana agli inizi del XX secolo e presto divenuti architettura di riferimento tra le due guerre. Gli edifici hanno rappresentato agli inizi del Novecento il luogo di sperimentazione, studio e cura delle malattie allora più diffuse o sconosciute, dando un vistoso impulso al progredire della scienza e della medicina in anni ricchi di innovazioni e ricerche. Il presente contributo, dopo un focus iniziale sui luoghi di cura a Salerno, raccoglie tutti i progetti per gli Ospedali Riuniti, a partire dal 1909 quando fu depositato il primo progetto a firma degli Ingegneri Donzelli e Toma fino al 2005 quando furono eseguiti i lavori di ristrutturazione, risa-namento, ammodernamento energetico e funzionale. Attraverso l’analisi dei progetti nelle loro declinazioni tecnico-grafiche e tramite una puntuale ricostruzione storica, è possibile apprezzare le intenzioni iniziali di committenti e progettisti nonché comprendere l’evoluzione nel tempo del complesso ospedaliero e le sue caratteristiche costruttive, molte delle quali testimonianze uniche di una pratica del costruire volta alla sperimentazione tecnologica. Il testo è ricco di documenti di archivio, dettagli tecnici e restituzioni grafiche così da fornire una base scientifica e documentaria utile per futuri interventi di recupero e conservazione. Infatti, il recupero dei plessi oggi sottouti-lizzati o dismessi, che hanno soccorso la popolazione nei momenti più tragici della storia, diventa occasione di rigenerazione del patrimonio storico, con positivi impatti sul contesto urbano, e implementazione di maggiori risorse per fronteggiare le attuali emergenze. Infine, il caso studio offre l’occasione di sperimentare le potenzialità del Data Science in supporto alla pratica dell’architettura, per il confronto automatico di elaborati tecnici di progetti complessi risalenti a periodi storici diversi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4769682
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact