Il presente volume intende sottolineare l’importanza e la validità dei lavori svolti nel corso dell’XI Convegno Nazionale AICLU, dal titolo Centri Linguistici di Ateneo: strategie di intervento nei processi di comunicazione interlinguistica e interculturale, organizzato dall’Ateneo salernitano e svoltosi, a causa del COVID-19, completamente in modalità telematica nei giorni 22 e 23 ottobre 2020. Oggetto d’indagine sono state le molteplici problematiche relative all’incontro/scontro tra lingue e culture diverse, in relazione ad azioni strategiche finalizzate all’intervento in contesti multilingue e multiculturali, atte a sviluppare le capacità necessarie per affrontare concrete opportunità di collaborazione tra centri linguistici, sedi d’incontro di studiosi e professionisti provenienti da esperienze e culture differenti. In particolare, si è inteso contribuire al dibattito sul rapporto tra studio delle lingue, nuove tecnologie e internazionalizzazione nei processi di cooperazione scientifica e didattica tra istituzioni ed enti nazionali e internazionali. Partendo dall’analisi di quanto il Centro Linguistico di Ateneo dell’Università degli Studi di Salerno è stato in grado di realizzare in periodo di emergenza COVID- 19 sono stati esaminati i nuovi assetti organizzativi d’insegnamento/ apprendimento delle lingue per valutare se la didattica online abbia apportato miglioramenti, mantenuto o peggiorato gli aspetti formativi della glottodidattica tradizionale.

Centri Linguistici: nuovi assetti organizzativi in tempi di emergenza Covid-19

Maiello g
2021

Abstract

Il presente volume intende sottolineare l’importanza e la validità dei lavori svolti nel corso dell’XI Convegno Nazionale AICLU, dal titolo Centri Linguistici di Ateneo: strategie di intervento nei processi di comunicazione interlinguistica e interculturale, organizzato dall’Ateneo salernitano e svoltosi, a causa del COVID-19, completamente in modalità telematica nei giorni 22 e 23 ottobre 2020. Oggetto d’indagine sono state le molteplici problematiche relative all’incontro/scontro tra lingue e culture diverse, in relazione ad azioni strategiche finalizzate all’intervento in contesti multilingue e multiculturali, atte a sviluppare le capacità necessarie per affrontare concrete opportunità di collaborazione tra centri linguistici, sedi d’incontro di studiosi e professionisti provenienti da esperienze e culture differenti. In particolare, si è inteso contribuire al dibattito sul rapporto tra studio delle lingue, nuove tecnologie e internazionalizzazione nei processi di cooperazione scientifica e didattica tra istituzioni ed enti nazionali e internazionali. Partendo dall’analisi di quanto il Centro Linguistico di Ateneo dell’Università degli Studi di Salerno è stato in grado di realizzare in periodo di emergenza COVID- 19 sono stati esaminati i nuovi assetti organizzativi d’insegnamento/ apprendimento delle lingue per valutare se la didattica online abbia apportato miglioramenti, mantenuto o peggiorato gli aspetti formativi della glottodidattica tradizionale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4778151
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact