Il contributo presenta tre spunti, provenienti dal pensiero tardo-antico e alto-medievale, che possano operare un confronto fra la speculazione di quest'epoca e quella di Emanuele Severino, con riferimenti ad Agostino d'Ippona, Severino Boezio, e i cosiddetti 'anti-dialettici' dell'XI secolo, in particolare Pier Damiani.

Tre suggestioni tardoantiche e altomedievali su Oltre il linguaggio

Renato de Filippis
2022

Abstract

Il contributo presenta tre spunti, provenienti dal pensiero tardo-antico e alto-medievale, che possano operare un confronto fra la speculazione di quest'epoca e quella di Emanuele Severino, con riferimenti ad Agostino d'Ippona, Severino Boezio, e i cosiddetti 'anti-dialettici' dell'XI secolo, in particolare Pier Damiani.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11386/4806034
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact