La nozione di solidarietà è spesso invocata con finalità diametralmente opposte e riconducibili ad agende politiche inconciliabili che o ne esaltano il carattere escludente, oppositivo, particolaristico, in difesa di gruppi specifici per lo più connotati in senso nazionale, o, viceversa, la invocano per superare questa contrapposizione tra in group/out group in nome di un legame solidale universalistico in grado di trascendere le appartenenze particolari. Tuttavia, anche quando alla solidarietà è attribuito un significato inclusivo, non è chiaro quale sia la sua natura: quella di un atto di cura e benevolenza che non può essere preteso e quindi supererogatorio, o, piuttosto, quella di un vero e proprio diritto/dovere di reciprocità e giustizia. La tesi che si sostiene è che la solidarietà europea può essere pensata in termini di una solidarietà cosmopolita (“solidarietà come dovere di giustizia”) che mantiene ferma la sua vocazione morale a cui è sottesa un’idea di giustizia come «diritto umano fondamentale alla giustificazione».

Quale solidarietà per l'Europa?

Verderame
2022-01-01

Abstract

La nozione di solidarietà è spesso invocata con finalità diametralmente opposte e riconducibili ad agende politiche inconciliabili che o ne esaltano il carattere escludente, oppositivo, particolaristico, in difesa di gruppi specifici per lo più connotati in senso nazionale, o, viceversa, la invocano per superare questa contrapposizione tra in group/out group in nome di un legame solidale universalistico in grado di trascendere le appartenenze particolari. Tuttavia, anche quando alla solidarietà è attribuito un significato inclusivo, non è chiaro quale sia la sua natura: quella di un atto di cura e benevolenza che non può essere preteso e quindi supererogatorio, o, piuttosto, quella di un vero e proprio diritto/dovere di reciprocità e giustizia. La tesi che si sostiene è che la solidarietà europea può essere pensata in termini di una solidarietà cosmopolita (“solidarietà come dovere di giustizia”) che mantiene ferma la sua vocazione morale a cui è sottesa un’idea di giustizia come «diritto umano fondamentale alla giustificazione».
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11386/4811912
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact